Come aumentare la durata della batteria del proprio smartphone con la calibrazione

COME AUMENTARE LA DURATA DELLA BATTERIA SMARTPHONE ANDROID

Il problema dell’autonomia degli smartphone di ultima generazione, ahimè, è ben nota. Tutti infatti sappiamo che malgrado la quantità straordinaria di strumenti, funzioni e opzioni a nostra disposizione, la durata della batteria di un normale dispositivo dei nostri tempi non è molta. Fortunatamente, spesso ci sono dei piccoli trucchi per riuscire ad aggirare il problema “cellulare scarico”, e prolunga la vita del nostro telefono. In questa guida vedremo quindi come calibrare la batteria di un dispositivo Android e fare in modo che la durata diventi maggiore. Per facilità, vi proponiamo due metodi, a seconda che disponiate di un dispositivo rooted o meno.

Dispositivo con il root: Questo procedimento è alquanto rapido, ed è indirizzato elusivamente per coloro che hanno un dispositivo con il rooting già effetuato. Vediamo come procedere.

  • Per prima cosa caricate Battery Calibration dall’Android Market, scaricandolo da qui. Non dovrete spendere nemmeno un centesimo.
  • Mettete a caricare il vostro telefono, e tenetelo fino a quando la batteria non sarà completamente carica. Questo perché al termine del procedimento, vi verrà suggerito di lasciar scaricare naturalmente il vostro cellulare fino allo spegnimento. Poi vedrete perché.
  • Aprite la applicazione precedentemente installata, Battery Calibration, su un dispositivo che abbia Android 2.1 o superiore, e poi premete su “Battery Calibration”.
  • A questo punto, per fare in modo che il procedimento abbia effetto, lasciate esaurire la batteria, e quando lo rimetterete a caricare, la batteria durerà di più. Semplice e veloce.

Dispositivo senza root: Anche questo processo non è difficile, solo che richiede un po’ più di tempo.

  • Innanzitutto accendete il vostro telefono e mettetelo a caricare per 8 ore o più.
  • Staccatelo dalla corrente.
  • Spegnetelo e mettetelo in carica per un’ora.
  • Staccatelo nuovamente dalla corrente.
  • Accendetelo e aspettate 2-3 minuti.
  • Spegnetelo e mettetelo a caricare di nuovo per un’ora.
  • Staccatelo dalla corrente, accendetelo e utilizzatelo come al solito. La vostra batteria ora dovrebbe durare più a lungo. Eseguendo questa serie di passaggi avete compiuto una calibrazione della vostra batteria in maniera del tutto priva di rischi, perciò il vostro telefono avrà una batteria più duratura senza che abbiate dovuto ricorrere a sistemi particolarmente complessi.

E’ giusto fare presente che i sistemi di calibrazione hanno un efficacia variabile, perciò non è detto che effettuando la stessa procedura su due dispositivi Android si abbia la tessa qualità o lo stesso risultato. Tenete a mente che è un procedimento alternativo che non è assoluto al 100% e i vantaggi nei risultati potrebbero differire da un modello all’altro. Ci auguriamo che la vostra batteria, grazie a questa guida, possa durare un po’ di più. Alla prossima androider ;)

GUIDA ANDROIDER.IT, E’ VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE

Informazioni sull'autore Androider-Pierre
Web Writer della provincia di Torino, amo scrivere di tutto e in particolar modo mi piace scrivere guide su aggiornamenti e rooting di device android.
Tags: ,
  • DivietoD’entrata

    Ciao androider.it, grazie per la guida su come aumentare la durata della batteria del nostro dispositivo smartphone android! guida utilissima, grazie.

    • http://www.androider.it/ Alessio Pagetti

      grazie mille a lei fa sempre molto piacere sapere che il nostro esternuante e GRATUITO lavoro venga apprezzato dai nostri fedelissimi lettori.

  • Posillipo79

    ma non è che eseguendo sta procedura vengono cancellate le varie applicazioni?

    • http://www.androider.it/ Alessio Pagetti

      no, un saluto.

  • giorgietta

    ma come lo devo calibrare?

    • http://www.androider.it/ Alessio Pagetti

      salve, è espiegato dettagliatamente tutto nella guida. grazie per averci letto.

  • Erion Mesi

    Ma si deve radicare prima il telefono?

  • Erion Mesi

    A me mi dice che devo prima radicarlo