android auto

Android Auto è un app che ci consente di avere un sistema completo di informazione ed intrattenimento nella nostra automobile. È sviluppata da Google, l’azienda che ha realizzato anche il sistema Android, indubbiamente il sistema operativo più diffuso al momento sugli smartphone. Ci consente di collegare il nostro telefono all’auto e ci dà la possibilità di interagire con essa attraverso i comandi e lo schermo di bordo.

Tutte le app del telefono, le notifiche, i messaggi, la musica e le mappe verranno visualizzate direttamente sul display dell’infotainment della nostra auto e ci sarà possibile utilizzare l’assistente vocale di Google per controllare in modo diretto tutte le app compatibili. Questo ci consentirà di fare telefonate, impostare una destinazione o ascoltare la nostra canzone preferita senza dover staccare e distogliere gli occhi dalla strada. In maniera differente rispetto ad Apple CarPlay, Android Auto funziona anche in assenza di un’auto o di uno stereo compatibile.

Perché utilizzare Android Auto

Uno dei più grandi vantaggi rispetto agli impianti di infotainment delle auto è che le app del telefono si aggiornano ad un ritmo più veloce, consentendoci di rimanere al passo con i tempi, specialmente per quel che riguarda le app di navigazione o per l’ascolto della musica. E’ quindi indubbio che il successo sia annunciato e che queste applicazioni stiano sempre di più conquistando il favore degli automobilisti soprattutto perché ci consentono di guidare in maniera molto più sicura.

Come funziona Android Auto

Potremo utilizzare Android Auto o collegando lo smartphone all’automobile tramite il cavo USB o con una connessione Wireless (logicamente le auto devono essere abilitate a questi tipi di connessione). Una volta che avremo stabilito il collegamento Android Auto ci consentirà di visualizzare sullo schermo tutti i contatti, i messaggi, il registro delle chiamate, la musica e le diverse app compatibili in un menù che è ottimizzato. Potremo accedere a queste informazioni sia in modo vocale oppure sfruttando lo schermo touch del telefono o del display dell’auto. Potremo anche attivare l’assistente vocale tramite il pulsante presente sul volante se non avremo voglia di chiamarlo a voce. Per i telefoni con la versione di Android 9.0 od inferiore la funzionalità non è integrata nel sistema operativo dello smartphone ma è accessibile attraverso l’app omonima da scaricare ed installare sul nostro dispositivo. Troveremo l’app sul Play Store di Google. Ma dalla versione 10 in poi l’app è integrata completamente nel sistema operativo e non dovremo più installarla separatamente.

Caratteristiche tecniche e utilizzo

Dovremo avere bisogno di un telefono con sistema operativo Android che è attualmente il più diffuso al mondo. Non ci sono marche o modelli che non sono supportati in modo esplicito, ma l’unico requisito è che la versione del sistema operativo non sia almeno Android 5.0 o più recente. Il cavo USB che serve per il collegamento si consiglia sia di buona qualità e non più lungo di un metro e con il simbolo USB sulla parte terminale. Attraverso questo sistema la batteria potrebbe scaricarsi più rapidamente, ed è quindi consigliabile tenere un cavo di ricarica od una piastra, per non incorrere in spiacevoli sorprese e di vedere scaricarsi il nostro cellulare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *