Huawei P20 Lite

Nonostante abbiamo oggi in esame un prodotto di ben due anni fa, lo Huawei P20 Lite è stato infatti presentato sul mercato nel marzo 2018 riesce a distinguersi ancora come dei modelli più interessanti presenti attualmente sul vasto mercato degli smartphone.

Anche se è una versione Lite, infatti, questo cellulare monta Android 8.0 Oreo che ci assicura la massima compatibilità con tutte le applicazioni che sono presenti sul Play Store ed un’ottima lungimiranza del dispositivo, che influenzerà anche nel modo migliore il livello di sicurezza assicurato del dispositvo, poiché continuerà ad ottenere aggiornamento per un lungo periodo di tempo. L’interfaccia, come sempre nei prodotti Huawei è quella proprietaria dell’azienda cinese.

Infatti Emui 8.0, nella sua versione più attuale a cui sono stati apportati miglioramenti vari legati in maniera principale alla navigazione, alle opzioni collegate alla fotocamera e alla gestione dei consumi, uno dei fattori più importanti, dato dall’utilizzo che ormai facciamo regolarmente dei nostri smartphone, e che è sempre più avanzata ed intelligente.

Fotocamera Huawei P20 Lite

Lo Huawei P20 Lite punta in modo particolare sulla qualità tecnica delle sue fotocamere. Quella posta sulla parte posteriore è doppia, da 16 + 2 Mega Pixel offrendoci un obiettivo dedicato appositamente alla modalità ritratto e che ci assicura un’ampia apertura consentendoci delle foto di altissimo livello.

La fotocamera posta sulla parte anteriore del dispositivo è invece caratterizzata da una qualità di gran lunga superiore rispetto alla maggior parte dei diretti concorrenti potendo contare su un obiettivo da 16 mega pixel che ci assicurerà dei selfie davvero di altissima qualità. Abbiamo, inoltre diverse opzioni differenti che permettono una rapida scansione dei documenti e ci darà l’opportunità di realizzare panoramiche o di utilizzare parametri manuali come in una vera e propria fotocamera.

Avremo anche l’opportunità di decorare i nostri scatti con una svariata selezione di sticker. Infine va anche sottolineata la possibilità di poter scattare le foto in HDR una modalità che ci consentirà un migliore bilanciamento delle esposizioni, scattando tre foto in automatico, una normale, una sottoesposta ed una sovraesposta e unendole in una foto di sicuro interessante e piacevole.

Mentre invece per quel che riguarda i video sarà possibile effettuare riprese in Full HD arrivando fino ad un frame rate di 30 fps. Sarà anche possibile utilizzare una modalità slow motion potendo sfruttare la funzione auto focus che ci permetterà una maggiore nitidezza delle immagini in movimento.

Connettività

Lo Huawei P20 Lite ha discrete possibilità di connessione sia come wireless sia cablata. Richiede l’uso di una Nano Sim e ha un’opzione di Dual Sim, con l’unica particolarità che, nel caso si dovessero utilizzare le due Sim non si potrebbe sfruttare una memoria Micro SD aggiuntiva, essendo presente un unico slot. Supportando lo standard Wi-Fi 802.11 b7g7n, questo smartphone non può però sfruttare le connessioni più veloci in quanto è un modello Single Band. Il Bluetooth è aggiornato alla versione 4.2 che ci garantirà l’assenza di interferenze con la rete 4G +. Per quel che riguarda invece le connessioni di tipo fisico abbiamo una porta USB di tipo C 2.0 che non migliorerà però la velocità di trasferimento dati rispetto i modelli che lo hanno preceduto.

Schermo Huawei P20 Lite

Rispetto ai modelli precedenti di questa stessa serie, lo schermo dello Huawei P20 Lite presenta un leggero miglioramento. Abbiamo come misura della diagonale una misura di 5,84’’ e, differentemente dai suoi predecessori sfrutta l’altezza della scocca al massimo, coprendo anche lo spazio presente ai lati della fotocamera frontale e dello speaker, utilizzato per la barra delle notifiche.

Abbiamo una risoluzione di 2280 x 1080 px che corrisponde a ben 432 DPI che è sufficiente, dunque, per assicurarci una buona resa delle immagini. Per unire qualità ad un ridotto consumo energetico il display è stato costruito con la tecnologia LTPS TFT che è un aspetto molto importante considerando quanto sia fondamentale per molti utenti riuscire a prolungare al massimo la durata della nostra batteria.

Hardware e scheda tecnica

Lo Huawei P20 Lite monta un processore denominato Kirin 659, che è un modello commercializzato dalla metà del 2017 ed è utilizzato in maggior parte su smartphone e tablet di fascia media. In combinazione con una RAM da 4 GB potremo arrivare fino a 2,36 GHz offrendoci una discreta velocità nella gestione delle applicazioni, anche se, per giochi che richiedono prestazioni grafiche molto alte potrebbe non risultare particolarmente adatto.

Con una memoria di 64 GB, questo modello ci assicurerà sufficiente spazio per un buon numero di applicazioni ed aggiornamenti. Qualora dovessimo preferire l’utilizzo di una memoria esterna per salvare le nostre foto, video e documenti sarà anche possibile utilizzare una Micro SD delle dimensioni massime di 256 GB. Non potremo però sfruttare questa opzione per l’installazione di nessuna applicazione e non a causa di un limite dello smartphone, ma a seconda di come sono state programmate le app stesse.

La batteria agli ioni di litio da 3000 mAh è integrata nel dispositivo e non ci sarà possibile rimuoverla, com’è uso ormai per la grandissima maggioranza degli smartphone moderni. Questo ci assicurerà un uso intensivo di diverse ore e di assicurarci un’autonomia per almeno una giornata piena.

Conclusioni e recensioni Huawei P20 Lite

Per tutti gli utenti che cercano un dispositivo non eccessivamente costoso, con un’ampia memoria e una fotocamera con un’ottima qualità troviamo che questo modello sia la scelta ottimale. Anche il prezzo rimane davvero interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *