Samsung Galaxy S7

Ci sono dei casi in cui alcuni smartphone fanno letteralmente la storia, rimanendo tra i preferiti di coloro che li hanno utilizzati ed entrando nel loro cuore anche molti anni dopo la loro prima comparsa. Samsung Galaxy S7 che vi presenteremo oggi in questo articolo rientra senza ombra di dubbio in questa categoria. Questo smartphone, un top di gamma che non possiamo di sicuro considerare recente continua però ad essere scelto ed acquistato ogni giorno da migliaia di persone. Oggi andremo a vedere nel dettaglio tutte le sue caratteristiche analizzando le funzioni che lo hanno reso un device di grande successo.  

Il display del Samsung Galaxy S7

Nonostante non sia un border less come si usa molto ultimamente e non sia neanche un 18 : 9 il display che monta il Samsung Galaxy S7 non solo al momento, nonostante tutto, sia difficile trovare un altro pannello che possa superarlo ma è anche ben difficile trovare qualcuno che possa eguagliarlo. Davanti a noi infatti si trova un Super AMOLED da 5,1 pollici con una risoluzione QHD 2560 x 1440 pixel di cui avremo la possibilità di abbassarla a FULL HD per aumentare esponenzialmente l’autonomia, Decisamente un display che ha alzato l’asticella dal punto della qualità e che ha fissato una pietra di paragone. Infatti con ben 577 PPI lo renderà uno dei mobile più definiti nella resa delle immagini che ci appariranno perfette anche dal punto di vista della resa dei colori e dei diversi angoli di visione, infatti avremo la qualità massima indifferentemente dall’angolo in cui andremo a guardare lo schermo. Con dei neri assoluti e dei bianchi di altissima qualità ci saranno pochi dubbi sul fatto che abbiamo un SUPER AMOLED, in più con la modalità always on potremo avere il display sempre acceso e potremo continuare a visualizzare le notifiche il tutto con dei consumi veramente ininfluenti. 

Design e Packaging 

Nonostante il Samsung Galaxy S7 sia l’ultimo device non border less in 18 : 9 della serie S non sembra questo a farlo risultare un difetto, nonostante il rapporto tra schermo e dimensioni sia inferiore rispetto a quelli dell’ultima generazione. E, nonostante la presenza di bordi che risultano decisamente marcati questo cellulare è ben rifinito e più importante, comodo da tenere in mano. Il display da 5,1 pollici è indicato per chi non ama le dimensioni esagerate che siamo abituati a vedere attualmente e, i bordi arrotondati ci assicurano la possibilità di una presa salda e senza pericoli. La costruzione è davvero solida e resistente con materiali di altissima qualità con una linea molto pulita. Sulla parte frontale abbiamo solo il tasto home con un lettore di impronte digitali integrato, oltre alla fotocamera frontale e i soliti sensori. È molto pulito anche il retro che ospita la fotocamera principale e che è perfettamente centrata ed è al fianco di una piccola dotazione in cui troveranno posto sia il Flash al LED ed il sensore del battito cardiaco. La confezione include un caricatore da 9 V per l’opzione di ricarica rapida con un cavo Micro USB, un paio di cuffie in ear di qualità superiore al normale con degli adattatori per le diverse forme di padiglione auricolari e un adattatore OTG. Decisamente una dotazione ricca. 

Fotocamera del Samsung Galaxy S7

Attualmente la doppia fotocamera è una dotazione praticamente standard, montata su ogni tipo di device, anche di quelli di fascia bassa. Dobbiamo dire che Samsung fu un po’ lenta nell’ implementazione della dual camera, infatti sia S7 che il successivo S8 ne sono sprovvisti. Non dobbiamo però aver paura di questo in termini di qualità, visto che il singolo sensore di questo S7 è davvero performante, con 12 megapixel e una tecnologia dual pixel ed un’apertura di f/1.7 che ci consentiranno di scattare delle foto sempre ben definite anche se avremo condizioni di scarsa luminosità. E anche se mancheranno degli effetti che sono realizzabili solo nel caso di doppio, o a volte terzo, avremo comunque una velocità di scatto altissima ed avremo l’opportunità di girare dei video con stabilizzazione anche con qualità in 4k. Anche il selfie shooter frontale da 5 megapixel è in linea qualitativa con molti dei device di recente uscita. 

Hardware 

Con una dotazione di un processore Exynos 8890 una grafica Mali T880 MP12 e ben 4 GB di RAM regge senza ombra di dubbio il confronto con molte configurazioni recenti, che, nonostante siano più performanti a livello tecnologico, penso siano veramente in pochi a sentirne la differenza. Tutti i titoli attualmente sul Play Store girano senza problemi al massimo, con la sola eccezione, forse di qualche gioco recente più impegnativo a livello di requisiti e che ci renderà necessario abbassare le impostazioni. Avremo sempre ed in ogni caso una fluidità massima che sarà merito delle ottime memorie da 32/64 GB UFS 2.0 a cui Samsung ci ha abituato. 

Software e Autonomia 

L’aggiornamento che ha portato ad Android 7.0 Nougat rispetto ad Android 6.0.1 Marshmallow con interfaccia Touchwiz del debutto, facendo puntare all’essenzialità rendendo questo cellulare più leggero e scattante ma allo stesso tempo ricco di contenuti, diminuendo le app preinstallate, con una grafica più moderna ed è stata allo stesso tempo estesa la compatibilità della modalità Always On con le notifiche di app di terze parti. Da qualche mese è stato reso disponibile anche l’aggiornamento ad Android 8.0 Oreo e che molto probabilmente sarà l’ultimo grande aggiornamento disponibile per il nostro S7. Passando alla batteria, con un 3000 mAh e la ricarica rapida ci consentirà di arrivare a fine serata ma con un utilizzo che non sia molto marcato. Con pochi minuti di carica potremo però allungare la durata della batteria di un’oretta buona. 

Conclusioni e recensione del Samsung Galaxy S7

Senza alcun dubbio, se si eccettuano delle feature secondarie di ultima generazione, questo cellulare è perfettamente paragonabile a quelli usciti recentemente. Al suo debutto aveva un costo di poco più di 700 euro, mentre al momento potremo trovarli, in offerta, anche sotto i 300 ed al momento, per questa cifra, sarà davvero difficile poter trovare qualcosa di meglio, specialmente dal punto di vista del display e della fotocamera. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *