Activity Tracker Android

Il fitness, l’attività fisica e la cura per il nostro corpo sono diventati sempre più importanti negli ultimi anni. Nonostante fare attività fisica all’aperto sia sempre stata riconosciuta universalmente come fondamentale e necessaria, la vita sedentaria che spesso si conduce al lavoro o in casa, l’aumento di cibo spazzatura oppure i servizi di streaming online, ci fanno cullare sul divano più del dovuto.

Scaricarsi con un’ottima corsetta è uno dei medicinali più efficaci per allontanarsi da un mondo che di sicuro è stressante. E in un mondo che procede di corsa, uno degli accessori indispensabili inventati recentemente per tutti gli amanti del fitness è un activity tracker che ci aiuti a tenere sotto controllo il consumo di calorie, il battito cardiaco e altri paramenti vitali in ogni momento del proprio allenamento.

Esistono però al momento numerosi activity tracker sul mercato che ci rendono non facile identificare a prima vista quale sia il migliore per le à nostre esigenze. Ed è importante, al momento della scelta dell’acquisto del proprio activity tracker sarà necessario valutare alcune caratteristiche salienti e le funzionalità che distinguono i vari modelli per affrontare l’acquisto in maniera sicura e consapevole.

Vi presenteremo quindi alcuni dei migliori activity tracker in commercio e vi illustreremo le loro caratteristiche e che siano, compatibili con il vostro dispositivo Android.

Garmin Forerunner 235

Partiamo subito con un pezzo grosso. Infatti il modello Garmin Forerunner 235 è un activity tracker di fascia alta che sta ottenendo un ottimo successo di vendite. Molti degli utenti che lo hanno già acquistato spiegano come questo prodotto risulti davvero utile sia per gli atleti che affrontano lo sporti in modo agonistico sia per coloro che sono semplici amatori. È un prodotto davvero versatile che rientra nella categoria degli activity ad orologio e non necessita di una fascia toracica per misurare la frequenza cardiaca e un’ottima versatilità nell’uso sia durante gli allenamenti più intensi che nelle normali attività quotidiane.

Potremo utilizzarlo in diverse modalità. Infatti avremo la possibilità di utilizzarlo anche insieme ad una fascia toracica che ci offrirà una maggiore precisione nella misurazione del nostro battito cardiaco. Vi precisiamo però che la fascia è un accessorio venduto in modo separato e che richiederà un ulteriore investimento da parte dell’acquirente. Di solito la fascia è consigliata per prodotti di fascia media, che per contenere i costi non sfruttano sistemi di rilevazione più avanzati.

Ma in questo caso, grazie alla tecnologia Elevate è possibile ottenere dei dati estremamente precisi con un monitoraggio 24/7 e con un minimo margine d’errore, a patto però che il cinturino sia posizionato correttamente. Sarà in grado di offrirvi svariate funzioni, che magari ad un utente inesperto potrebbero risultare difficile da sfruttare al meglio. Garmin offre però numerosi tutorial per comprendere quale sia l’uso migliore di questo dispositivo a seconda delle proprie esigenze.

Fitbit Charge 3

Successore ed evoluzione di uno degli activity tracker più popolari di sempre il Fitbit Charge 3 ha moltissime funzionalità aggiungendo però alcune caratteristiche molto interessanti, soprattutto considerando che il prezzo è rimasto senza particolari variazioni rispetto alla versione precedente. Come per altri activity tracker il Charge 3 è un bracciale che sostituisce alla perfezione un orologio e non richiede l’utilizzo di alcun componente in aggiunta, come ad esempio fasce toraciche o sensori esterni.

Il cinturino è più sottile e leggero rispetto a quello delle precedenti edizioni, e nella confezione sono incluse due taglia, S e L che assicurano all’utente la massima flessibilità. La batteria di questo Charge 3 è in grado di offrire un’autonomia di massimo 7 giorni. Oltre alle classiche funzioni vi illustriamo alcune nuove funzioni: la qualità del sonno è uno dei punti di forza di questo activity tracker rimane il monitoraggio approfondito del sonno. Non solo vengono contate le ore in cui riposiamo ma viene anche misurata la sua qualità determinandone la profondità e creando in modo automatico un diagramma che rende particolarmente agevole controllare l’andamento sia settimanale che mensile del nostro ciclo del sonno.

Il pedometro che è una delle funzioni più basilari che è offerta da ogni activity tracker ci consentirà di contare i passi in modo automatico, poiché il sensore si attiverà automaticamente. Una delle novità di questo modello sarà la possibilità di visualizzare le condizioni del meteo quando sarà connesso ad uno smartphone.

Xiaomi Mi Band 2

Nel nostro confronto vi presentiamo anche questo Xiaomi Mi Band 2 che è un activity tracker di fascia molto bassa e che un prodotto che sta avendo un ottimo successo nelle vendite e con numerosi feedback positivi. Anche qui abbiamo un classico activity tracker a bracciale che è molto elegante a vedersi e davvero leggero. È infatti un braccialetto in silicone, molto resistente e flessibile, ed è dotato di un piccolo display OLED.

Queste è infatti la novità rispetto al modello precedente e che permette a questo nuovo arrivato di fare un vero e proprio salto di qualità non indifferente. Oltre alle funzioni che vedremo in seguito, lo Xiaomi Mi Band 2 mostra anche l’ora corrente come un vero e proprio orologio. Il cinturino è a clip e potrà essere cambiato. Avremo quindi la possibilità di acquistarne più di uno in un secondo momento potendo scegliere tra varie colorazioni. Tutti questi cinturini in vendita sono ipoallergenici e realizzati con dei materiali anti sudorazione ed è anche completamente impermeabile.

La batteria al litio all’interno ha una durata di circa venti giorni con una ricarica completa che è stimata in circa tre ore di attesa. Una delle caratteristiche più interessanti è quello delle notifiche, che ci consentirà appunto di vedere sul display se sono arrivati messaggi o ci stanno chiamando sul nostro smartphone che magari potremo tenere in borsa. Il collegamento avviene tramite bluetooth con la possibilità di utilizzare diverse app e scaricare i dati raccolti sul telefono.

Fitbit Alta HR

Fitbit Alta Hr è un’activity tracker particolarmente interessante, soprattutto per la usa capacità di coniugare moltissime funzionalità diverse in un design incredibilmente compatto.  A differenza delle altre proposte, questo orologio assomiglia di più ad un bracciale con un cinturino che arriva ad una larghezza massima di 1,5 cm ed una cassa dallo spessore e dal peso davvero irrisori.

Quindi è in grado di soddisfare le esigenze di categorie di utenti diverse: infatti si tratta di un’ottima soluzione non solo per le donne che vogliono di solito evitare i modelli più pesanti, ma anche per tutti gli uomini che preferiscono un modello più leggero e versatile rispetto ai molti concorrenti di fascia media. La batteria ha un’autonomia che arriverà fino a sette giorni, un risultato degno di nota rispetto gran parte dei concorrenti.

Nonostante infatti il prezzo sia inferiore rispetto ad altri prodotti FitBit possiamo dire che le caratteristiche che hanno ben poco da invidiare ai modelli di fascia più alta. Infatti ci permetterà di monitorare e tenere sotto controllo svariati parametri utili a controllare le proprie attività quotidiane. Attraverso l’applicazione FitBit sarà possibile visualizzare le statistiche giornalieri, settimanali e mensili per vari parametri, dal numero di passi percorsi ai minuti attivi e al tempo che dedichiamo ad una particolare attività fisica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *